Aquila degli Abruzzi, 01.05.09 - 1° maggio, festa dei lavoratori, dopo il terremoto - emanuele pagni

Da tempo le tre confederazioni sindacali italiane -Cgil, Cisl, Uil- celebrano la  festa dei lavoratori,  promuovendo  il  1° maggio di ogni anno una manifestazione nazionale dedicata ad uno tema specifico. Il I° maggio 2009 la manifestazione si è svolta a L’Aquila ed ha riguardato il terremoto, che ha distrutto la città nell’aprile dello stesso anno.

La ricorrenza è stata caratterizzata dalla sobrietà: per rispetto delle vittime non si è svolto il corteo e non sono state spiegate le bandiere delle tre confederazioni nazionali; è stata limitata anche nel numero dei partecipanti, per evitare disagi alla popolazione e alle persone impegnate negli interventi di sostegno.

Le  foto in B/W del mio  reportage si soffermano sugli esponenti più noti che hanno preso parte alla manifestazione : i segretari delle tre confederazioni, il sindaco dell’ Aquila Cialente, ma soprattutto sui volti segnati, tesi, stanchi e delusi delle persone a cui la tragedia ha davvero segnato l’anima.